Fitch potrebbe tagliare il rating degli Stati Uniti

Fitch potrebbe tagliare il rating degli Stati Uniti e mette sotto osservazione ”con implicazioni negative” l’outlook della principale economia mondiale . Lo comunica Fitch in una nota. La decisione di Fitch ”riflette l’urgenza con cui il Congresso deve agire per rimuovere la minaccia di default”. Lo afferma il Tesoro americano. Il presidente americano, Barack Obama – in un’intervista trelevisiva – si dice fiducioso sul fatto che lo stallo sull’innalzamento del tetto del debito sara’ superato. ”Ma non e’ rimasto molto tempo”, aggiunge. ”Siamo incoraggiati dai progressi al Senato, ma al momento siamo lontani da un accordo” sul debito. Lo ha detto il portavoce della Casa Bianca. ”Non c’è dubbio che il presidente rimarrà in contatto con tutti i leader parlamentari, con spirito bipartisan, per cercare di andare oltre questo punto, per il bene del Paese” ha detto il portavoce a chi gli chiedeva se Obama avrà un ruolo attivo in queste ultime ore di trattativa su debito e shutdown. “Come ci dicono gli analisti, l’economia americana sta già pagando un prezzo per il mancato accordo su debito e shutdown” ha detto il portavoce della Casa Bianca, esortando il Congresso ad agire subito e risolvere questi due delicati problemi. ”Dovremo – dice – farla finita col subire altre ferite che il Congresso si autoinfligge e infligge al Paese”. ”Ci stiamo mettendo sull’orlo della distruzione finanziaria” afferma il leader dei democratici in Senato, Harry Reid, sottolineando che ”le agenzie di rating potrebbe tagliare il rating americano gia’ questa sera”. Nel pomeriggio lo speaker John Boehner avrebbe stabilito di prendere tempo, evitando di mettere ai voti la sua proposta, perche’ ha verificato di non avere abbastanza voti per farla passare. Cio’ vuol dire che sarebbero tanti i deputati repubblicani non disponibili a votare una norma che fa felici gli esponenti del Tea Party ma rischia di portare il Paese al default.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: