Draghi: “La riduzione della disoccupazione é una sfida urgente”

“La riduzione della disoccupazione é una sfida urgente”. Così – intervenendo all’Accademia Cattolica di Monaco di Baviera – il presidente della Bce Mario Draghi invita i Governi ad “attuare riforme fondamentali che spingano il potenziale delle loro economie. La disoccupazione è una tragedia”, ha proseguito Draghi, spiegando che “spreca la vitalità dei lavoratori, impedisce alle persone di avere un ruolo attivo nella società e crea una sensazione di senza speranze, che è frustrante per i giovani”. “L’euro è un mezzo per promuovere la pace tra le nazioni e anche un mezzo per migliorare la nostra prosperità collettiva”. Così – parlando all’Accademia Cattolica di Monaco di Baviera – il presidente della Bce Mario Draghi. Il mandato della Bce ha dei limiti definiti” e “noi non possiamo riparare bilanci sbagliati, noi non possiamo ripulire banche in difficoltà, non possiamo risolvere problemi profondi nelle strutture dell’economie dell’Europa” La Bce ha agito “assicurando la stabilità dei prezzi per il più lungo periodo dal dopoguerra ad oggi”. Draghi ha sottolineato anche che “non siamo riusciti in tutto e la terribile situazione economica in cui versano alcuni Paesi dell’eurozona ne è la prova”. Quindi il numero uno dell’Eurotower avverte che “non possiamo permetterci di rimanere dove siamo”, invitando i Paesi a proseguire sulla strada delle riforme.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: