Lavoro: aumentano gli scoraggiati

Gli scoraggiati in Italia continuano ad aumentare e nel terzo trimestre 2012 sfiorano il livello record di 1,6 milioni. E’ quanto emerge dai dati Istat su coloro che non cercano lavoro perché ritengono di non riuscire a trovarlo. Nel dettaglio si tratta di 1 milione 596 mila persone, il numero più alto dall’inizio delle serie storiche relative (III trimestre 2004).In Italia sono giovani (tra i 15 e i 34 anni) oltre la metà, il 55,6%, dei dipendenti a tempo determinato. Ma non mancano gli adulti: lavora senza posto fisso oltre un milione di dipendenti over 34 (1 milione 87 mila unità). E’ quanto emerge dai dati Istat relativi al terzo trimestre 2012. Nel complesso i dipendenti a termine sono 2 milioni 447 mila.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: