Napolitano: trasmettere ai giovani la ‘vocazione alla politica’

I partiti “non sono il regno del male, del calcolo particolaristico e della corruzione”, sottolinea il presidente della Repubblica Giorgio Napolitano ricordando la figura di Benigno Zaccagnini. “Guai a fare di tutte le erbe un fascio – aggiunge – a demonizzare i partiti, a rifiutare la politica”.”Il marcio ha sempre potuto manifestarsi – scrive il Capo dello Stato in un messaggio per la commemorazione di Benigno Zaccagnini -e sempre si deve estirpare: ma anche quando sembra diffondersi e farsi soffocante, non dimentichiamo tutti gli esempi passati e presenti di onestà e serietà politica, di personale disinteresse, di applicazione appassionata ai problemi della comunità. Guai a fare di tutte le erbe un fascio, a demonizzare i partiti, a rifiutare la politica”. Ha concluso il Capo dello Stato: “E per cambiare quel che va cambiato, per riformare quel che va riformato oggi qui, senza ulteriore indugio, per trasmettere ai giovani la ‘vocazione alla politica’, è il momento di trarre respiro e fiducia dall’esempio – tra i più alti e limpidi che possiamo ricordare – di Benigno Zaccagnini”. “Ehi! Non pensate di cavarvela così. Con qualche comparsata televisiva e un Rigor Montis radiocomandato, mantenendovi a distanza dai cittadini sparando frasi fatte sull’antipolitica”. Ma “nessuno uscirà da qui senza un pubblico dibattimento. Senza una pena esemplare”. Lo scrive Beppe Grillo sul suo blog.In un lungo post pubblicato alle 13 sul suo blog, Beppe Grillo mette nero su bianco (senza però citare nessun nome) le sue ‘accuse’ alla politica. E afferma: “Lo so che confidate nella memoria breve degli italiani. Vi volete ripresentare, riverginati dai media, alle elezioni 2013. Avete il terrore di perdere il controllo delle operazioni. Sapete bene cosa vuol dire non disporre più di giornali e televisioni infarciti di servi e senza le forze dell’Ordine ai vostri comandi. Vuol dire essere messi sotto processo dalla Nazione che avete distrutto”. “Nessuno uscirà di qui, parafrasando Jim Morrison, senza un pubblico dibattimento. Senza una pena esemplare”, scrive il fondatore del Movimento 5 Stelle. “C’é assoluta urgenza di controlli sui finanziamenti in corso ai partiti. Chi non li vuole subito, vuol dire che ha qualcosa da nascondere”. Così Pierluigi Bersani chiede la riforma immediata sui controlli, al termine della segreteria del Partito democratica.

Un pensiero riguardo “Napolitano: trasmettere ai giovani la ‘vocazione alla politica’

  • 17 aprile 2012 in 21:37
    Permalink

    C’è da riflettere molto sul finanziamento ai partiti, su ciò che in questi giorni è emerso, su ciò che è stato affermato e negato. Alla luce dei fatti, penso sia urgente rivedere tutto!

    Risposta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: