Obama: possiamo ridurre gli armamenti

Usa e Cina hanno ”interesse comune” a risolvere le questioni nucleari di Corea del Nord e Iran. Lo ha detto il presidente americano Barack Obama incontrando a Seul, a poche ore dall’apertura del secondo summit sulla sicurezza nucleare, la controparte cinese Hu Jintao. Il presidente americano ha avvertito l’Iran che non resta molto tempo per risolvere per via diplomatica la crisi sul programma nucleare iraniano. “C’è ancora tempo per risolvere (la questione, n.d.r.) per via diplomatica – ha detto Obama parlando all’Università di Seul prima di un summit sulla sicurezza nucleare -. Io preferisco sempre risolvere queste questioni per via diplomatica… ma il tempo stringe. L’Iran deve agire con serietà e il senso di urgenza che questo momento richiede”. Gli Stati Uniti non hanno “intenzioni ostili” verso il loro paese, ma che loro devono abbandonare le loro armi nucleari. Parlando all’Università di Seul prima di un summit sulla sicurezza nucleare, Obama ha detto “voglio rivolgermi direttamente ai dirigenti di Pyongyang. Gli Stati Uniti non hanno intenzioni ostili verso il vostro paese. Noi vogliamo la pace”. Il presidente Usa ha però avvertito che “non ci sarà compenso per le provocazioni. Quest’epoca è finita”. Obama ha detto che gli Stati Uniti possono ridurre ulteriormente le loro armi nucleari, mantenendo il loro deterrente strategico. Il presidente, parlando all’università di Seul prima di un summit sulla sicurezza nucleare globale, ha aggiunto che intende sollevare la questione della riduzione degli armamenti con il presidente eletto russo Vladimir Putin, quando lo incontrerà a maggio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: